adi unisalus logo

Riabilitazione fisioterapica

riabilitazione fisioterapica
Tabella dei Contenuti

La riabilitazione fisioterapica è un percorso che mira a portare una persona con disabilità a diventare il più possibile autonoma. Sia sul piano fisico che funzionale, sociale, intellettivo e relazionale.

L’obiettivo della fisioterapia riabilitativa è quello di portare il soggetto a non dover rinunciare a niente o quasi, pur tenendo conto ovviamente della sua menomazione.

Cos’è la fisioterapia

La fisioterapia riabilitativa è quel ramo della medicina che si dedica alla prevenzione e alla cura di problemi riguardanti l’apparato muscolo-scheletrico, neurologico o viscerale.

Sovente i medici si richiamano alla fisioterapia col termine fisiokinesiterapia (o fkt).

Quando si ricorre alla riabilitazione fisioterapica

Si ricorre alla fisioterapia riabilitativa dopo un grave trauma o successivamente a un intervento chirurgico.

Viene pianificato un programma di riabilitazione ad hoc a seconda del problema e delle esigenze del soggetto coinvolto. Tale programma dovrebbe essere rispettato in modo rigoroso così da raggiungere il massimo recupero nel minor tempo possibile.

La fisioterapia riabilitativa può essere effettuata presso un centro specializzato, uno studio medico ma anche a casa propria.

Quali tipi di fisioterapia riabilitativa esistono

Esistono diversi tipi di trattamenti fisioterapici e riabilitativi: la massoterapia, la fisiokinesiterapia, la tecarterapia, la rieducazione posturale, l’osteopatia, la stimolazione funzionale magnetica.

Massoterapia

Nella massoterapia un professionista manipola i tessuti molli del corpo: muscoli, tessuto connettivo, tendini, legamenti e pelle. Il massaggiatore utilizza vari gradi di pressione e movimento.

Fisiokinesiterapia

La fisiokinesiterapia è il trattamento terapeutico della malattia mediante movimenti muscolari attivi e passivi.

Tecarterapia

La tecarterapia è una forma di terapia endogena (ossia guarisce il tuo corpo creando calore al suo interno) basata sulle onde radio.

Rieducazione posturale

La rieducazione posturale è una tecnica fisioterapica basata su un metodo dolce, progressivo e attivo. Per questo motivo può essere applicato a pazienti di qualsiasi età, nel rispetto delle capacità di ciascuno.

Stimolazione funzionale magnetica

La stimolazione funzionale magnetica è una tecnica di stimolazione indolore e non invasiva che attiva i muscoli mirati stimolando i corrispondenti nervi spinali nel punto in cui escono dal midollo spinale.

Chi ha diritto alla riabilitazione fisioterapica

Ha diritto alla riabilitazione fisioterapica chi è mutilato o invalido civile con una percentuale di invalidità maggiore al 50%.

Ogni anno queste persone possono usufruire, anche in maniera frazionata, a un congedo straordinario pari a un massimo di 30 giorni per le terapie legate alla loro malattia.

Qual è la differenza tra un fisiatra e un fisioterapista

Il fisiatra è un medico abilitato e certificato. Ha completato la scuola di medicina e un tirocinio.

Il fisioterapista, invece, completa una laurea triennale in fisioterapia.

Entrambe le figure forniscono servizi medici e conoscono il sistema muscolo-scheletrico del corpo.

 

Ecco qui concluso il nostro articolo “Riabilitazione fisioterapica”. Per avere maggiori informazioni o per prenotare un servizio, non esitare a contattarci.

Richiedi la tua assistenza

Contattaci per avere maggiori informazioni